In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Curatore della Biennale di Venezia Stranieri Ovunque - Foreigners Everywhere

Il Curatore della Biennale d'Arte di Venezia: gli artisti dei padiglioni, gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e le sedi espositive.

Artisti Biennale d'Arte 2019 a Venezia
Curatore della 60° Biennale d'Arte - Giardini, Corderie, Arsenale, Città di Venezia, Porto Marghera

L'edizione 2024 è curata da Adriano Pedrosa.

Adriano Pedrosa. Curatore della Biennale Arte di Venezia 2024

Adriano Pedrosa (nato nel 1965) è un curatore brasiliano. È il direttore artistico del Museo d'Arte di San Paolo (MASP) e della Biennale di Venezia del 2024.
Dal 2011 al 2014, Pedrosa è stata responsabile dei programmi artistici di SP-Arte, una fiera d'arte a San Paolo, sotto la guida della sua fondatrice Fernanda Feitosa.

Pedrosa è stato co-organizzatore dell'edizione 2006 della Bienal de São Paulo, nonché delle mostre biennali a Tijuana (2005); San Juan, Porto Rico (2009); e Istanbul (2011, con Jens Hoffmann). Nel 2013, ha curato Hiwar, Conversations in Amman, un programma di residenze e conversazioni presso la Fondazione Khalid Shoman in Giordania, che comprende artisti provenienti da paesi tra cui Angola, Brasile, Egitto, Sud Africa, Palestina e Filippine.

Tra le mostre curate da Pedrosa più famose al MASP c'è Histórias, una serie di mostre al MASP, ciascuna delle quali esamina in modo approfondito un tema diverso, spesso una comunità o un'identità. Questi spettacoli includono Histórias da Sexualidade (2017), incentrato su storie di sessualità; Histórias Afro-Atlânticas (2018), incentrato sulla diaspora africana e sull'eredità della tratta transatlantica degli schiavi; e Histórias Brasileiras (2022), incentrato sulle storie del Brasile.

La Biennale di Venezia 2024 curata da Pedrosa si intitola "Foreigners Everywhere" e prende il nome da una serie di opere realizzate dal collettivo parigino e palermitano Claire Fontaine.

Padiglioni della 60° Biennale D'Arte di Venezia

Padiglione Albania Love as a Glass of Water
Padiglione Arabia Saudita Shifting Sands: A Battle Song
Padiglione Argentino Ojalá se derrumben las puertas
Padiglione Australia kith and kin
Padiglione Austria The Austrian Pavilion at a Glance
Padiglione Azerbaigian From Caspian To Pink Planet: I Am Here
Padiglione Benin Everything Precious Is Fragile
Padiglione Brasile Com o coração saindo pela boca
Padiglione Bulgaria There you are
Padiglione Canada 2011 ≠ 1848
Padiglione Cile Turba Tol Hol-Hol Tol
Padiglione Danimarca We Walked the Earth
Padiglione Estonia Orchidelirium: An Appetite for Abundance
Padiglione Filippine Andi taku e sana, Amung taku di sana/All of us present, This is our gathering
Padiglione Finlandia Close Watch
Padiglione Francia Dreams Have No Titles
Padiglione Ghana è Black Star — The Museum as Freedom
Padiglione Germania Relocating a Structure
Padiglione Giappone Dumb Type New Work 2022
Padiglione Gran Bretagna Feeling Her Way
Padiglione Grecia Oedipus In Search Of Colonus
Padiglione Guatemala Inclusione
Padiglione Irlanda Romantic Ireland
Padiglione Islanda That’s a Very Large Number - A Commerzbau
Padiglione Italia Storia della Notte e Destino delle Comete
Padiglione Lettonia O day and night, but this is wondrous strange… and therefore as a stranger give it welcome
Padiglione Lussemburgo Faraway So Close
Padiglione Messico Ci allontanavamo, tornavamo sempre
Padiglione Mongolia A Journey Through Vulnerability
Padiglione Olanda The International Celebration of Blasphemy and The Sacred
Padiglione Oman Malath-Haven
Padiglione Polonia Repeat after Me II
Padiglione Paesi Nordici The Altersea Opera
Padiglione Repubblica Araba Siriana The Syrians People: a common Destiny
Padiglione Serbia Exposition Coloniale
Padiglione Spagna Pinacoteca Migrante
Padiglione Stati Uniti d'America Jeffrey Gibson: the space in which to place me
Padiglione Svizzera Super Superior Civilizations
Padiglione Ucraina Net Making
Padiglione Ungheria Techno Zen
Padiglione Uganda Wan Acel
Padiglione Uzbekistan Don’t Miss the Cue
Padiglione Venezuela Esperienza partecipativa. Juvenal Ravelo

Informazioni utili per la visita

Orari: dal 20 aprile al 30 settembre dalle 11 alle 19. Dal 1 ottobre al 24 novembre dalle 10 alle 18. Solo Arsenale fino al 30 settembre: venerdì e sabato apertura prolungata fino alle ore 20 (ultimo ingresso: 19.45). Chiuso il lunedì (tranne i lunedì 22 aprile, 17 giugno, 22 luglio, 2 settembre, 30 settembre, 31 ottobre, 18 novembre).
Biglietti: si invita a visitare il sito ufficiale. Biglietto intero in rete € 30.
Telefono: +39.041.5218711; fax +39.041.2728329
E-mail: [email protected]
Sito web: Biennale di Venezia


Contatti - Progetto In Italy Today - Politica sulla riservatezza - Cookie Policy

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati