In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Padiglione Giapponese, Giappone alla 60° Biennale di Venezia

Il Padiglione Giapponese, Giappone alla 60° Biennale d'Arte di Venezia: gli artisti del padiglione, le opere, gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e la sede espositiva.

Padiglione Giapponese, Giappone Biennale d'Arte 2024 a Venezia
Padiglione Svizzero, Svizzera della 60° Biennale d'Arte - Padiglione Giapponese, Giardini della Biennale, Castello - Venezia

(Foto: “Yuko Mohri: Compose”, 2024. Installation, Japan Pavilion at the 60th International Art Exhibition – La Biennale di Venezia. Photo by kugeyasuhide. Courtesy of the artist, Project Fulfill Art Space, mother’s tankstation, Yutaka Kikutake Gallery, Tanya Bonakdar Gallery.)

Mostra in corso dal 20 aprile al 24 novembre 2024

La 60° Biennale Arte aprirà al pubblico il 20 aprile. Ma il 17, 18 e 19 ci saranno le varie vernici ed eventi collaterali che sempre animano improvvisamente la vita artistica veneziana. La cerimonia di premiazione avverrà il giorno dell'apertura al pubblico.

Il titolo dell'edizione 60 della Biennale d'Arte è Stranieri Ovunque - Foreigners Everywhere.

La Mostra si articolerà tra il Padiglione Centrale ai Giardini e l'Arsenale, includendo 213 artiste e artisti provenienti da 88 nazioni. Sono 26 le artiste e gli artisti italiani, 180 le prime partecipazioni nella Mostra Internazionale, 1433 le opere e gli oggetti esposti, 80 nuove produzioni.

Vai alla pagina della 60° Biennale d'Arte di Venezia

Vai alla pagina degli Artisti della 60° Biennale d'Arte di Venezia

Padiglione Giapponese, Giappone alla 60° Biennale D'Arte di Venezia

Titolo della mostra al Padiglione Giapponese è Compose.

Artisti: Yuko Mohri.
Commissari: The Japan Foundation.
Sede: Padiglione Giappone, Giardini - Venezia

Comunicato Stampa del Padiglione Giapponese alla 60° Biennale di Venezia

La Biennale di Venezia. In occasione della 60. Esposizione Internazionale d'Arte, aperta al pubblico dal 20 aprile al Il 24 novembre JF è lieto di presentare una mostra personale di Yuko Mohri, intitolata “Compose”.

Conosciuta sia in Giappone che all'estero per le sue installazioni sonore e le sculture cinetiche, Yuko Mohri (nata nel 1980, con sede a Tokyo) rappresenta il Giappone con due installazioni site-specific di nuova creazione. Mohri ha invitato il Prof. Sook-Kyung Lee, attualmente direttore della Whitworth, Università di Manchester, Regno Unito, come Curatore.

Questa è la prima volta che il Padiglione del Giappone nomina un curatore con sede in un paese al di fuori del Giappone Giappone. Mohri e Lee hanno già collaborato alla 14a Biennale di Gwangju, dove Lee è stato il Direttore Artistico sul tema “morbido e debole come l'acqua”. Fa riferimento al classico testo cinese Dao De Jing di Lao Zi, il tema enfatizzava il potere sottile della pratica artistica di Mohri. Per il Padiglione del Giappone quest'anno Mohri espone due corpi di lavoro che condividono l'elemento comune dell'acqua, riempiendo l'iconico spazio con suoni, luci, movimento e profumi per creare un ambiente che lentamente e continuamente i cambiamenti.

Informazioni utili per la visita

Orari: dal 20 aprile al 30 settembre dalle 11 alle 19. Dal 1 ottobre al 24 novembre dalle 10 alle 18. Solo Arsenale fino al 30 settembre: venerdì e sabato apertura prolungata fino alle ore 20 (ultimo ingresso: 19.45). Chiuso il lunedì (tranne i lunedì 22 aprile, 17 giugno, 22 luglio, 2 settembre, 30 settembre, 31 ottobre, 18 novembre).
Biglietti: si invita a visitare il sito ufficiale.Biglietto intero in rete € 30.
Telefono: +39.041.5218711; fax +39.041.2728329
E-mail: [email protected]
Sito web: Biennale di Venezia



Contatti - Progetto In Italy Today - Politica sulla riservatezza - Cookie Policy

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati