Tour fotografico tra la chiese di Venezia Chiese di Venezia Mostre a Venezia Musei di venezia Hotel di Venezia Ristoranti tradizionali veneziani Curiosità e fotografie di Venezia Info e Servizi
In Venice Today
Isole della Laguna di Venezia
Ponti di Venezia
Eventi in laguna a Venezia
Teatri
Guide e Tour
Appartamenti a Venezia
cinema
I locali di Venezia e Mestre
Siete in: IVT / MUSEI / MOSTRE IN CORSO A VENEZIA / MOSTRA IN CORSO A PALAZZO GRASSI: L'ILLUSIONE DELLA LUCE

Mostra in corso a Palazzo Grassi di Venezia









Mostra in corso dal 13 aprile al 31 dicembre 2014
"Irving Penn. Resonance"

Palazzo Grassi
Palazzo Grassi
San Marco - San Samuele, 3231 - Venezia
La mostra

Sarà quella di Palazzo Grassi di Venezia una prima assoluta per il pubblico italiano affezionato alle grandi mostre: Irving Penn (1917 – 2009) fotografo americano presente nei musei di mezzo mondo con i suoi scatti entrerà nelle sale al secondo piano di Palazzo Grassi ad aprile 2014 con 130 fotografie che coprono un arco di tempo che va dagli anni ‘40 fino alla metà degli anni ‘80.

La mostra, curata da Pierre Apraxine e Matthieu Humery, resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre 2014.

Le opere provengono dalla stesa collezione Pinault ma anche dal fondo Kuniko Nomura che fu composto durante gli anni Ottanta del XX secolo anche grazie al significativo interessamento dello stesso Irving Penn; rappresentando così una selezione sicuramente significativa per l'artista stesso di tutte le sue opere.

La mostra si articola secondo le tematiche che furono care all'attività fotografica di Irving: a partire dai ritratti di personaggi influenti della scena artistica del Novecento come Pablo Picasso, Marcel Duchamp, Marlene Dietrich, Truman Capote a rappresentare le arti della pittura, del cinema e della letteratura, fino alle fotografie che ritraggono persone umili nell'atto di eseguire mestieri umili, come lo spazzacamino o il venditore ambulante, realizzate sul finire degli anni '50.

In mostra anche tematiche antropologiche come quelle ritratte nelle immagini delle tribù della Nuova Guinea, della Repubblica di Dahomey e del Marocco in un periodo successivo (anni '60 e '70).

Per finire una sezione della mostra dedicata al cosiddetto Still Life dove Irving Penn si confronta con tematiche e stili differenti; tra questi foto di nature morte, di composizioni di teschi e ossa animali, di mozziconi di sigarette al suolo.

Andranno in mostra in prima assoluta 82 stampe al platino, 29 stampe ai sali d’ argento, 17 internegativi e 5 stampe dye-transfer a colori.

Recita il comunicato stampa di Palazzo Grassi: "Questo ampio panorama, in cui immagini poco conosciute affiancano pezzi iconici, offre una chiara testimonianza della particolare capacità di sintesi che caratterizza il lavoro di Irving Penn: nella sua visione, la modernità non si oppone necessariamente al passato, e il controllo assoluto di ogni fase della fotografia, dallo scatto alla stampa (alla quale dedica un’importanza e un’attenzione senza pari) permette di andare molto vicino alla verità delle cose e degli esseri viventi, in un continuo interrogarsi sul significato del tempo e su quello della vita e della sua fragilità."

Nota biografica

Irving Penn è nato nel 1917 a Plainfield nel New Jersey. Nel 1934 frequenta la Philadelphia Museum School of Industrial Art studiando design con Alexey Brodovitch. Passato prima a New York (1938) dove inizia un'attività di grafico, dopo una pausa di un anno in Messico a dipingere, ritorna nella Grande Mela dove inizia una proficua e duratura collaborazione con la rivista Vogue menre ne è direttore Alexander Liberman.

Sarà Liberman a incoraggiare Penn verso la fotografia a colori e a farne un rappresentante importante dello Still Life.
Penn fu attivo anche nel campo dell’editoria oltre che nella moda e collaborò con numerose riviste in tutto il pianeta prima di spegnersi nel 2009.

Tra i libri da lui pubblicati durante la sua lunga carriera: Moments Preserved (1960); Worlds in a Small Room (1974); Inventive Paris Clothes (1977); Flowers (1980); Passage (1991); Irving Penn Regards The Work of Issey Miyake (1999); Still Life (2001); Dancer (2001); Earthly Bodies (2002); A Notebook At Random (2004); Dahomey (2004); Irving Penn: Platinum Prints (2005); Small Trades (2009).

Orario: tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19 tranne martedì. Chiusura delle biglietterie alle ore 18. Chiuso il 25 dicembre.
Biglietto: intero € 15 Punta della Dogana o Palazzo Grassi, € 20 Punta della Dogana + Palazzo Grassi. Ridotto € 10 Punta della Dogana o Palazzo Grassi, € 15 Punta della Dogana + Palazzo Grassi. Ridotto per le scuole € 6 Punta della Dogana o Palazzo Grassi, € 10 Punta della Dogana + Palazzo Grassi (riservato alle scuole che prenotano una visita guidata o un aterlier st_art). Gratuito per bambini fino a 11 anni, 3 accompagnatori per ogni gruppo scolastico di 25 persone, 1 accompagnatore per ogni gruppo di adulti di 15 persone, possessori di una Membership Card di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, grandi invalidi, guide autorizzate con patentino rilasciato dalla Provincia di Venezia, giornalisti (con tessera stampa valida per l’anno in corso), disoccupati.
Ogni mercoledì ingresso libero per i veneziani, su presentazione di carta d’identità, e per gli studenti di Ca' Foscari, Accademia di Belle Arti e IUAV, su presentazione del tesserino studente.
Accessibilità: Palazzo Grassi dispone di strutture per l'accessibilità di persone disabili. Un interprete in Lingua dei segni italiana è a disposizione per accompagnare i gruppi durante le visite guidate con servizio gratuito su prenotazione.
Prenotazioni: prenotazioni via internet sul sito vivaticket. Per telefono dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00: dall'Italia 199 112 112, dall’estero +39.041.2719031.
Sito Web: Palazzo Grassi

© IN VENICE TODAY 1999
Tutti i Diritti Riservati
via Murri 31/7 Mestre - Venezia
P.I. 03334880279
Associato a IVT