In Venice Today.com


In Venice Today.com





Booking.com

Mostra Josef Albers in Messico al Museo Guggenheim di Venezia

Mostra Josef Albers in Messico in corso al Museo Guggenheim di Venezia: gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e le opere, la sede espositiva.
Mostra Josef Albers in Messico Venezia
Josef Albers in Messico - Museo Guggenheim, Palazzo Venier dei Leoni, Dorsoduro 701 - Venezia

(Foto: © 2017 The Josef and Anni Albers Foundation/ by Siae 2018 | Josef Albers, Variant/ Adobe, Orange Front, 1948–58. The Solomon R. Guggenheim Foundation, Gift, The Josef and Anni Albers Foundation in honor of Philip Rylands for his continued commitment to the Peggy Guggenheim Collection 97.4555)

Mostra in corso dal 19 maggio al 3 settembre 2018

La Guggenheim di Venezia presenta Josef Albers in Messico, mostra che vuole far luce sul rapporto tra l’arte di Josef Albers (Bottrop, Germania, 1888 - New Haven, Connecticut, 1976) e le forme e il design dei monumenti precolombiani che l’artista ebbe modo di studiare nel corso dei suoi numerosi viaggi in Messico.

Comunicato stampa

Sin dal loro primo viaggio in Messico, nell’inverno 1935–36, Josef e Anni Albers sono consapevoli di trovarsi in “un paese fertile per l’arte come nessun altro”. Fino a tutti gli anni ’60 i coniugi vi ritorneranno altre tredici volte, sviluppando una passione per l’arte e l’architettura precolombiane che influenzerà i dipinti e le fotografie astratte di Josef alimentando il suo approccio innovativo alla fotografia.

Dal 1933 gli Albers insegnano al Black Mountain College, in North Carolina, dove si trasferiscono in seguito alla chiusura da parte dei nazisti del Bauhaus, la scuola tedesca di arte e design dove sono entrambi istruttori. Durante i viaggi in Messico si spostano da un sito archeologico all’altro, da Monte Albán a Teotihuacán, da Uxmal a Chichén Itzá, studiando le costruzioni monumentali e raccogliendo un’importante collezione di sculture e ceramiche. Josef riconosce nel complesso vocabolario astratto dell’arte e dell’architettura precolombiane i medesimi principi su cui lui e la moglie fondano la loro arte e il loro insegnamento. Pur con un bagaglio limitato di conoscenze sui popoli che hanno edificato le architetture tanto ammirate, i coniugi celebrano le forme geometriche dinamiche e la fedeltà ai materiali espresse da queste civiltà, valori che entrambi cercano di riportare nell’arte e nel design moderni.

L’incontro di Josef con le rovine del Messico rafforza l’interesse per la fotografia e stimola la ricerca sull’arte astratta. Nel corso dei viaggi scatta migliaia di fotografie, molte delle quali poi compone in foto-collage con configurazioni a griglia: un corpus di opere che illustra l’influenza indelebile esercitata dal tempo trascorso in Messico sul suo lavoro. Le facciate fittamente decorate delle architetture precolombiane stimolano nuove esplorazioni formali e i colori del paesaggio naturale ed edificato influenzano la tavolozza dei suoi dipinti, incluse le serie Variante/Adobe (1946–66) e Omaggio al quadrato (1950–76).

Questa mostra presenta i sei siti più visitati dai due artisti, come testimoniano le numerose fotografie di questi luoghi e i molti dipinti che ne riprendono il nome. Pur esprimendo grande ammirazione per l’arte precolombiana, Josef rimane dedito all’astrazione, complicando i legami tra opere e luoghi specifici. “In arte, tradizione è creazione, non revival”, egli scrive. Le opere ispirate da decenni di viaggi in Messico riflettono le affinità profonde con l’arte antica e rappresentano l’etica modernista verso le sperimentazioni rigorose sulla forma, la composizione, la teoria del colore.

Orari: dalle 10.00 alle 18.00. Chiuso il martedì e il 25 dicembre.
Biglietti: intero € 15; ridotto € 13 e € 9 (consultare il sito per le varie categorie in riduzione); gratuito per bambini fino a 10 anni.
Telefono: +39.041.2405411
E-mail: info@guggenheim-venice.it
Sito web: Peggy Guggenheim Collection


In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati