In Venice Today.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano



Booking.com
11 marzo - 23 ottobre, Casa dei Tre Oci: mostra Sabine Weiss. La poesia dell'istante --------- 23 aprile - 27 novembre, Giardini e Arsenale: apre la 59░ Biennale d'Arte --------- 25 aprile: Festa di San Marco --------- 28 maggio - 5 giugno: Salone Nautico --------- 5 giugno: Vogalonga --------- 24 giugno - 3 luglio: 50░ Biennale Teatro --------- 3░ domenica di luglio: Festa del Redentore --------- 22 - 31 luglio: 16░ Biennale Danza --------- 31 agosto - 10 settembre: 79░ Festival del Cinema --------- 4 settembre: Regata Storica --------- 14 - 25 settembre: 66░ Biennale Musica --------- 18 settembre - 8 gennaio, Stanze del Vetro, Isola di San Giorgio: mostra Venini: Luce 1921 – 1985 --------- 19 settembre - 23 dicembre, Fondazione Cini: mostra Editi/Inediti --------- 23 ottobre: 36░ Venice Marathon --------- 21 novembre: Festa della Salute

Regata Storica di Venezia: 1° domenica di settembre 2022 a Venezia

La Regata Storica di Venezia: come arrivare alla Regata Storica, la data, il programma, gli orari, il percorso della regata e i regatanti, la storia e le informazioni utili.

Acquisto Biglietto Vaporetto Actv Venezia Biglietto Vaporetto Actv - Vieni a Venezia? Prenota in anticipo e salta la coda!

Compra Biglietti Vaporetto Actv Venezia

Stesso prezzo Biglietteria: 1 singolo Ç 9,50; 24 ore Ç 25; 2 giorni Ç 35; 3 giorni Ç 45; 7 giorni Ç 65.

Regata Storica VeneziaLa Regata Storica di Venezia - Bacino San Marco e Canal Grande - Venezia

(Foto di InVeniceToday)

Notizie sulla Regata Storica

– Pubblicati i vincitori della Regata Storica.
ľ Le eliminatorie della Storica si terranno a Malamocco il 25 agosto.

Vincitori Regata Storica 2022:

Giovanissimi su Pupparini

– 1° Classificati: Verde | Pecoraro Matteo - Bravin Alessandro: 22.28.9
– 2° Rosso | Cordella Sebastiano - Rinaldin Samuele: 22.31.5
– 3° Canarin | Movileanu Dmitri - Nordio Edward Patrick: 22.33.3
– 4° Bianco | Tagliapietra Jacopo - Pastrello Simone: 22.34.6
– 5° Arancio | Sarto Nicolò - Musoni Nicola: 22.40.1
– 6° Celeste | Burato Daniel - Rinaldin Gianluca: 22.48.2
– 7° Rosa | Scarpa Nicolò - Bortolan Alberto: 22.53.1
– 8° Marron | Smerghetto Samuele - Nardin Alessandro: 23.07.9
– 9° Viola | Vianello Filippo - Vianello Giovanni: 23.26.4

Caorline a sei remi

– 1° Classificati: Verde | Quintavalle Maurizio - Busatto Samuele - Costantini Simone - Busetto Federico - Colombi Mattia - Zaniol Matteo | Caorle Remiera Caorle 30:22.54
– 2° Bianco | Almansi Marino - Garlato Alberto - Barzaghi Fabio - Angelin Roberto - Barina Silvestri Tobia - Santi Tommaso | Citta' Di Jesolo Remiera Jesolo 30:34.11
– 3° Celeste | Zane Matteo - Caenazzo Riccardo - Vianello Cristiano - Ballarin Luca - Baldin Mattia - Rosin Andrea | Murano Club Nautico San Marco 30:46.94
– 4° Viola | Fongher Gianluigi - Vianello Gianluca - Ceciliati Livio - Girotto Marco - Busetto Nicola - Ceciliati Mauro | Lido Club Nautico San Marco 31:13.33
– 5° Maron | Valente Giorgio - Caldana Franco - Brunelli Fabio - Barbieri Raffaele - Ferrari Michele - Gusso Davide | Caorle Gruppo Sportivo Artigiani 31:24.50
– 6° Rosso | Massaro Marino - Massari Nicola - Carrettin Claudio - Ghezzo Michele - Boscolo Fabio - Arben Doci | Giudecca Canottieri Giudecca 31:44.16
– 7° Arancio | Marzi Guglielmo - Vianello Davide - Lazzarini Francesco - Allegretto Damiano - Lazzarini Marco - Vianello Anthony | Cavallino Treporti Canottieri Treporti 32:25.37
– 8° Canarin | Barichello Giuseppe - Vidal Fabio - Vianello Samuel - Palasgo Marco - Zennaro Marco - Palasgo Enrico | Malcontenta C.S. Riviera Del Brenta 32:43.44
– 9° Rosa | Zennaro Filippo - Moretti Tommaso - Sabadin Giorgio - Zangrossi Renato - Uscotti Renzo - Bigarello Massimiliano | Cannaregio Canottieri Cannaregio - SQUALIFICATO

Donne su mascarete a due remi

– 1° Classificati: Canarin | Tosi Valentina - Ragazzi Giorgia 36:57.13
– 2° Viola | Tagliapietra Magda - Catanzaro Romina 37:07.27
– 3° Celeste | Bon Silvia - Curto Chiara 37:12.84
– 4° Rosa | Schiavon Luisella - Mao Anna 37:23.54
– 5° Maron | Almansi Elena - Scarpa Debora 37:35.79
– 6° Bianco | Nazzari Claudia - Nazzari Sara 37:39.45
– 7° Verde | Davanzo Luigina - Caporal Mary Jane 37:42.31
– 8° Rosso | Cimarosto Nausicaa - Ghigi Viola 38:11.97
– 9° Arancio | Bevilacqua Alessia - Montin Cristina 38:17.68

Uomini su gondolini a due remi

– 1° Classificati: 1 Rosa | Ortica Andrea - Colombi Jacopo: 32:01.27
– 2° Viola | Marangon Giacomo - Lazzarini Gabriele: 32:05.04
– 3° Rosso | Vignotto Rudi - Vignotto Mattia: 32:08.75
– 4° Bianco | Bertoldini Andrea - Vecchiato Simone: 32:12.62
– 5° Arancio | Busetto Roberto - Busetto Renato: 32:27.36
– 6° Maron | Redolfi Tezzat Ivo - Trabuio Nicolò: 32:36.99
– 7° Verde | D'Este Alvise - Prevedello Davide: 32:41.83
– 8°Celeste | Secco Alessandro - Meneghini Pietro: 32:47.09
– 9° Canarin | Pagan Giuliano - Lombardo Luigino: 32:51.78

Partecipanti Regata Storica 2023

Regata Giovanissimi su pupparini a due remi:



Regata Caorline a sei remi:



Regata Donne su mascarete a due remi:



Regata Uomini su gondolini a due remi:

Evento in corso la prima domenica di settembre 2023

La Regata Storica di Venezia Ŕ sicuramente un evento singolare per l'unicitÓ della sua collocazione e per il sapore di storia antica che si tramanda ad ogni edizione.
Ma avvicinarsi a questo spettacolo credendo sia solo commemorazione e mera rivisitazione di un tempo ormai passato sarebbe l'errore pi¨ grossolano che il visitatore possa fare. La Regata Storica rimane infatti il massimo momento della stagione remiera che da queste parti scandisce ancora le stagioni, e insieme alle regate del Redentore e di Burano e di altre che si tengono durante l'anno, va a formare il calendario di un'attivitÓ prettamente lagunare.

Programma Regata Storica di Venezia 2022

Venerdì 26 agosto

Disnar della Regata Storica in diversi punti di Venezia, isole e terraferma.

Ognuno porta cibo da condividere con gli altri. A cura di associazioni cittadine e remiere. Per prenotare una tavolata andare al sito Disnar.org.

Giovedì 1 settembre

– 17.30: Sfilata in Canal Grande da Rialto alla Salute per la presentazione degli equipaggi.
– 18.00: Benedizione dei gondolini in Campo della Salute.

Domenica 4 settembre

– 16.00: Corteo Storico da Bacino San Marco alla Ferrovia e ritorno a Ca' Foscari.
– 16.30: Regata de le Schie (ragazzi fino a 10 anni) da Rialto a Ca' Foscari.
Regata de le Maciarele Junior (ragazzi fino a 12 anni) da San Stae a Ca' Foscari.
Regata de le Maciarele Senior (fino a 14 anni) da Punta della Dogana a Ca' Foscari.
– 16.50: Regata dei giovanissimi su pupparini a due remi da Bacino San Marco al paleto di Ca' Farsetti e arrivo a Ca' Foscari.
– 17.10: Regata de le caorline a sei remi da Bacino San Marcuola al paleto all'altezza di San Marcuola e ritorno a Ca' Foscari.
Regata dei galeoni a 8 remi tra Università italiane ed estere  da Rialto a Ca' Foscari.
– 17.40: Regata delle donne su mascarete a due remi da Bacino San Marcuola al paleto all'altezza di San Marcuola e ritorno a Ca' Foscari.
– 18.10: Regata su gondolini a due remi da Bacino San Marcuola al paleto all'altezza di San Marcuola e ritorno a Ca' Foscari.

Da dove vedere la Regata Storica di Venezia

Per chi non possegga una barca ormeggiata o un Palazzo sul Canal Grande le soluzioni sono date dai pochi spazi presenti sulle Rive del Canal Grande. Infatti il giorno della Regata è tutto un brulicare di persone che s'infilano nelle calli più disparate adiacenti al Canal Grande nella speranza di trovare uno sbocco e quindi un posto buono e magari tranquillo. Cosa che a volte succede.

Regata StoricaStoria della Regata Storica di Venezia

La parola regata sembra derivi dal verbo aurigare col significato di gareggiare anche se altre soluzioni sono proposte come quella che vuole il termine derivare da rigata per la formazione in riga delle barche alla partenza.
Il termine veneziano è passato poi alle altre lingue indoeuropee: inglese, tedesco, turco, afrikaans e olandese Regatta, francese Régate, identico all'italiano in spagnolo e portoghese.

Storicamente le prime notizie, frammentarie e confuse, ci giungono dal lontano XIII secolo ma solo successivamente la Regata entra di diritto nelle cronache di Venezia venendo infine rappresentata anche da artisti famosi sulle loro tele vedutiste. Non è difficile tuttavia ipotizzare che nascessero da sempre gare spontanee di regatanti in laguna e lungo i canali; l'imbarcazione da regata è infatti molto simile al sandalo, una barca dal fondo piatto simile alla calzatura (sandalium in latino), che risulta da documenti già in uso come mezzo di spostamento in laguna dal VI sec. d.C.

Nei secoli l'importanza della regata crebbe tanto che fu anche ritratta nella famosa Pianta di Venezia di Jacopo De Barberi (1500) che così inaugurò un soggetto pittorico che sempre riscosse un notevole successo. Lo stesso Canaletto si cimentò ritraendo la Regata Storica in Canal Grande nel 1732.

Le regate quindi caratterizzarono per oltre 6 secoli la vita di Venezia celebrando eventi fastosi ed accadimenti politici di rilevanza come quello che fu organizzato dalla Serenissima per la regina di Cipro Caterina Cornaro, la quale aveva rinunciato al trono donando Cipro a Venezia (1489), un dono quanto mai gradito vista la posizione strategica dell'isola lungo le rotte commerciali verso l'Oriente.

Con la caduta della Serenissima anche le regate conobbero una crisi, anche se pure i Francesi non resistettero al fascino del remo organizzando una regata per la moglie del Bonaparte (1797) e poi per lo stesso Imperatore (1807) in visita a Venezia.

La Regata cosý come appare oggi, comincia a delinearsi nel secolo XIX, quando sotto il regime austriaco ripresero le competizioni lungo il Canal grande (1841) che erano state interrotte con la caduta del Governo della Serenissima (1797). Successivamente, quando il sindaco Filippo Grimani (1850 – 1921) inserì l'evento nella Biennale d'Arte, fu introdotta la dicitura "Storica" per ricordare le glorie e i fasti della Serenissima (1899) e fu inserito anche il corteo storico di barche prima delle competizioni.

Corteo cerimoniale della Regata Storica

La competizione remiera Ŕ oggi proceduta da un corteo di barche d'epoca con equipaggi in costumi tradizionali che attraversano in parata il Canal Grande. Questo momento vuole rievocare il magnifico corteo di benvenuto che fu organizzato dalla Serenissima alla regina di Cipro Caterina Cornaro, la quale aveva precedentemente donato il suo regno a Venezia nel 1489. A bordo i figuranti in maschera interpretano la regina Caterina Cornaro, il doge e  la dogaressa, accompagnati dalle più alte cariche della Serenissima. 

La Regata Storica oggi

Alla gara vera e propria partecipano diversi tipi d'imbarcazione ma la pi¨ acclamata Ŕ sicuramente la gara dei gondolini portati dai campioni che tutta la cittÓ di Venezia conosce e ammira. Nel passato, sia remoto sia recente, si sono susseguiti nomi leggendari di campioni che riuscirono a vincere la Regata Storica molte volte nella loro carriera, diventando anche re e regine del remo (titolo che s'ottiene con 5 vittorie consecutive).
Ai vincitori spetta la gloria e la fama e premi in denaro, oltre alle ambite bandiere: di colore blu per il 4░ classificato (sulla quale compariva una volta il maialino ad indicare una scarsa velocitÓ), verde per i terzi classificati, bianca al secondo (anticamente di colore celeste) e rossa per i vincitori.

Disnar della Regata Storica

Il classico ritrovo del mondo della voga che da sempre si ritrova a tavola qualche giorno prima della regata. Una tradizione che si ripete ogni anno uguale dalle origini della Regata Storica moderna a metà Ottocento. I campioni del remo che partecipano alla regata si trovavano a tavola insieme a organizzatori e autorità per il classico disnar (dal francese antico disner; a sua volta dal latino disieiunare col significato di «rompere il digiuno»); un momento in cui si poteva anche capire lo stato di forma degli avversari e avere notizie preziose per la regata.
Oggigiorno le tavole sono sparse in tutta la città e tutti possono partecipare scrivendo agli organizzatori di ogni singola tavolata scelta al sito Disnar.org. Ci sono tavole a Venezia, isole e terraferma. Ogni partecipante porta il cibo per sè - e per gli altri se vuole - ed entra a contatto col mondo della voga trovando campioni del remo locali, atleti di ogni età delle remiere. Si può vogare con i campioni e cenare con loro.

Re del Remo

– Luigi Zanellato (1881, 1889, 1890, 1891 e 1892)
– Albino dei Rossi detto Strigheta e Marcello Bon detto Ciapate, (1947, 1948, 1949, 1950, 1951, 1952)
– Giuseppe Fongher detto Bepi e Sergio Tagliapietra detto Ciaci (1969, 1970, 1971, 1972, 1973, 1974, 1975, 1976)
– Palmiro Fongher e Gianfranco Vianello detto Crea (1977, 1978, 1979, 1980, 1981, 1982, 1983)

Re del Remo Regata Storica
(I Re del Remo: da sinistra Gianfranco Vianello detto Crea, Palmiro Fongher, Sergio Tagliapietra detto Ciaci, Giuseppe Fongher detto Bepi, Marcello Bon detto Ciapate, Albino dei Rossi detto Strigheta. Foto © Gigio Zanon)

Regine del Remo

– Anna Mao e Romina Ardit (1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004)
– Luisella Schiavon e Giorgia Ragazzi (2009, 2010, 2011, 2012, 2013)

Il programma della regate

Durante il pomeriggio il programma è veramente intenso; si susseguono vari tipi di imbarcazioni per ogni regata, dove si presentano 9 equipaggi (uno di riserva è sempre presente alla partenza in caso di abbandono di una barca). Questo è l'ordine di apparizione delle barche alla partenza di Bacino San Marco:

- Regata de le Maciarele Schie (ragazzi fino a 10 anni)
- Regata de le Maciarele Junior (ragazzi fino a 12 anni)
- Regata de le Maciarele Senior (fino a 14 anni)
- Regata dei giovanissimi su pupparini a due remi
- Regata de le caorline a sei remi
- Regata dei galeoni a 8 remi tra Università italiane ed estere 
- Regata delle donne su mascarete a due remi
- Regata su gondolini a due remi

Percorso della Regata Storica

La partenza è dal Bacino San Marco di fronte ai Giardini di San Marco dove si trova il cosiddetto spagheto, ossia il filo teso a segnare la linea di partenza. Il corteo di barche poi fa tutto il Canal Grande passando sotto il Ponte di Rialto per arrivare al paleto, cioè un palo infisso sul fondo del Canal Grande di fronte alla Stazione di Santa Lucia. Qui le barche virano (di 180°) e spesso qui si decide l'ordine finale all'arrivo che si trova lungo il Canal Grande nella volta de canal di Ca' Foscari di fronte alla machina, una tribuna d'onore che ospita tutte le personalità tra il pubblico e accoglie i vincitori per le premiazioni davanti alla stampa.

Le fasi importanti della Regata Storica

La Cavata: subito dopo lo sparo di partenza davanti ai Giardini di San Marco iniza la cavata, ossia il primo tratto di regata in cui le barche hanno una loro corsia a cui segue un secondo tratto che stabilisce l'ordine d'entrata in Canal Grande. Qui la sorte assegna la corsia migliore ma i regatanti devono fare il conto con la direzione della corrente e iniziare al massimo per portarsi davanti.

Il Canal Grande: difficile ma non impossibile superarsi in Canal Grande ma il tratto fino al paleto di fronte alla Stazione di solito vede gli equipaggi ponersi in fila per dare il massimo nel tratto finale di ritorno. Soprattutto nella volta di Rialto si vedono le prime schermaglie con la protezione del lato interno di chi sta davanti.

Ultimo tratto fino alla Volta di Canal: il tratto di Canal Grande fino a Ca' Foscari e di fronte alla machina è quello più rettilineo e permette - ai regatanti che ne hanno la forza e la possibilità - di provare il sorpasso all'esterno. Non è raro il contatto tra imbarcazioni; per questo i giudici qui devono prestare la massima attenzione.

Premi delle Regata Storica

Ai primi 4 equipaggi classificati sono assegnati premi in denaro e le tradizionali bandiere di differenti colori: rossa ai vincitori, bianca ai secondi (un tempo era celeste), verde ai terzi e blu ai quarti (un tempo gialla con maialino raffigurato). I primi tre sono i colori della bandiera italiana mentre il blu è il colore di Casa Savoia.
Ma il premio più ambito è certamente la fama e la gloria che accompagnano i vincitori per un intero anno durante il quale sono ammirati da tutti regatanti della laguna e dalla cittadinanza intera.

Al quarto posto fino al 2002 veniva offerto anche un maialino, simbolo in questo caso della lentezza ma poi, in seguito a proteste da parte di alcuni gruppi animalisti, si è deciso di sostituire l'animale con un maialino in vetro realizzato dal Consorzio Promovetro di Murano.

I colori delle barche della Regata Storica

Le imbarcazioni da regata sono totalmente dipinte monocrome secondo una tradizione che le collegava ai Sestieri di Venezia e alle isole della laguna. Ogni barca è distinta poi da un numero a cui corrisponde una posizione nel campo di regata alla partenza da San Marco; questo numero è assegnato per sorteggio per evitare favoritismi dovuti alle particolari condizioni di corrente e marea. Solo l'imbarcazione di riserva presenta due colori, il rosso e il verde e la lettera R (a segnale la barca di riserva) invece del numero. Colori e numeri sono così associati:

1 – Bianco
2 – Giallo o Canarino
3 – Viola
4 – Celeste
5 – Rosso
6 – Verde
7 – Arancio
8 – Rosa
9 – Marrone
R – Verde e Rosso

Albo d'Oro Donne Regata Storica degli ultimi anni

Il primo ventennio del XX secolo ha visto il dominio di 2 coppie tanto che tutte e 4 le atlete si sono convertire in regine del remo: Anna Mao e Romina Ardit (1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004) e Luisella Schiavon e Giorgia Ragazzi (2009, 2010, 2011, 2012, 2013). Ma c'è stato spazio anche per altre regatanti come Valentina Tosi, Debora Scarpa e Gloria Rogliani. La Tosi ha vinto anche l'ultima regata con la Ragazzi.

2022: Valentina Tosi – Giorgia Ragazzi: 36:57.13
2021: Romina Ardit – Anna Mao: 35.31.24
2020: Romina Ardit – Anna Mao
2019: Elena Costantini – Elisa Costantini
2018: Romina Ardit – Anna Mao
2017: Romina Ardit – Anna Mao
2016: Romina Ardit – Anna Mao
2015: Valentina Tosi – Giorgia Ragazzi
2014: Valentina Tosi – Debora Scarpa
2013: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2012: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2011: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2010: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2009: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2008: Gloria Rogliani – Debora Scarpa
2007: Luisella Schiavon – Giorgia Ragazzi
2006: Valentina Tosi – Zanella Germana
2005: Rogliani Gloria – Scarpa Debora
2004: Romina Ardit – Anna Mao
2003: Romina Ardit – Anna Mao
2002: Romina Ardit – Anna Mao
2001: Romina Ardit – Anna Mao
2000: Romina Ardit – Anna Mao

Albo d'Oro Uomini Regata Storica degli ultimi anni

Praticamente un dialogo a 4 la prima posizione della Regata Storica maschile in questo secolo. Ma nell'ultime stagioni remiere si è imposta prima la coppia Bertoldini Andrea - Colombi Mattia e poi la coppia della famiglia Vignotto:

2023: Andrea Ortica – Jacopo Colombi: 32:01.27
2021: Rudi Vignotto – Mattia Vignotto: 30.31.4
2020: Andrea Bertoldini - Mattia Colombi
2019: Andrea Bertoldini - Mattia Colombi
2018: Rudi Vignotto – Giampaolo D'este
2017: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2016: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2015: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2014: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2013: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2012: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2011: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2010: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2009: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2008: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2007: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2006: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2005: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2004: Rudy Vignotto – Igor Vignotto
2003: Ivo Redolfi Tezzat – Giampaolo D'este
2002: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2001: Rudi Vignotto – Igor Vignotto
2000: Rudi Vignotto – Igor Vignotto

Sito Web: Regata Storica
Regata Storica
Giovanni Antonio Canal detto il Canaletto (Regata sul Canal Grande, 1732)



Progetto In Italy Today - Cookie Policy

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati