In Venice Today.com


In Venice Today.com





Booking.com

Padiglione del Guatemala della 58° Biennale di Venezia

Il Padiglione del Guatemala alla Biennale d'Arte di Venezia: gli artisti del padiglione, le opere, gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e la sede espositiva.

Padiglione Guatemala Biennale d'Arte 2019 a Venezia
Padiglione del Guatemala della 58° Biennale d'Arte - Salone dei Concerti di Palazzo Albrizzi Capello, Cannaregio 4118 - Venezia

(Photo: Elsie Wunderlich, Let’s talk (Inner Spines), part., bronzo, 50 x 33 x 22 cm. 2019. Courtesy of Guatemala Pavilion.)

Mostra in corso dal 11 maggio al 24 novembre 2019

La 58° Biennale d'Arte aprirà al pubblico l'11 maggio 2019. Ma a partire da pochi giorni prima dell'apertura vi saranno le varie vernici ed eventi collaterali che sempre animano improvvisamente la vita artistica veneziana. Il titolo dell'edizione 58 della Biennale d'Arte è May You Live In Interesting Times ossia "Possa tu vivere tempi interessanti".

Gli artisti invitati a esporre alla 58° Biennale d'Arte di venezia sono 79, con una prevalenza femminile. Tra loro i 2 italiani Ludovica Carbotta e Lara Favaretto. La prima realizzerà un'opera site specific a Forte Marghera, all'interno dell'edificio noto come Polveriera austriaca.

Vai alla pagina della 58° Biennale d'Arte di Venezia

Padiglione del Guatemala della 58° Biennale D'Arte di Venezia

Il Titolo della mostra al Padiglione del Guatemala è Interesting state

Artisti: Elsie Wunderlich, Marco Manzo.
Curatore: Stefania Pieralice.
Commissario: Elder de Jesús Súchite Vargas, Ministro della Cultura e dello Sport del Guatemala
Sede: Palazzo Albrizzi Capello, Cannaregio 4118 - Salone dei Concerti
Web: Biennale Guatemala

Si presenta per la sua terza edizione alla Biennale di Venezia il Guatemala con una mostra realizzata anche questa volta con la la società Start, responsabile dell'organizzazione dell'esposizione.

Comunicato Stampa del Padiglione Guatemala della 58° Biennale di Venezia

Il padiglione del Guatemala, intitolato Interesting State, pone al centro dell'esposizione la donna e il tema delicato degli abusi di genere, particolarmente sentito nella società moderna guatemalteca, ancora contraddistinta da un grande scompenso tra la posizione dell'uomo e della donna nel loro accesso ai diritti fondamentali come il lavoro e la sicurezza.

Il titolo in particolare gioca sul sintagma inglese che fa riferimento alla gravidanza mettendolo in relazione con l'interessante situazione sociale che segna di forti tratti machisti il Guatemala moderno.

Curatore

Stefania Pieralice, nata il 30 novembre 1980, ha conseguito la laurea nell’anno 2005 in Giurisprudenza, con la votazione finale di 110 cum laude. La tesi sperimentale in diritto canonico ha avuto come relatore il famoso giurista italiano Prof. Giuseppe Dalla Torre. Attualmente è Co-Chairman della società Start e Presidente dell’Associazione Culturale “La Rosa dei Venti”.
Ha rivestito il ruolo di caporedattrice di molteplici testate giornalistiche ed è stata curatrice di mostre d’arte contemporanea svoltesi in prestigiose sedi istituzionali. Già curatrice, assieme a Daniele Radini Tedeschi, del Padiglione Nazionale Guatemala alla 56° Esposizione Internazionale d’Arte -la Biennale di Venezia (2015) e del medesimo Padiglione presente alla 16° Biennale di Venezia - Architettura.
Ha presieduto giurie di premi internazionali e importanti conferenze istituzionali quali quelle del 2016 e del 2018 tenutesi presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati. A partire dal 2017 riveste il ruolo di Responsabile Editoriale dell’Atlante dell’Arte Contemporanea De Agostini.

Orari: Giardini dalle 10.00 alle 18.00. Arsenale dalle 10.00 alle 18.00 (dalle 10.00 alle 20.00 il venerdì e il sabato fino al 30 settembre). Chiuso il lunedì (escluso 13 maggio, 2 settembre, 18 novembre).
Biglietti: si invita a visitare il sito ufficiale. In rete € 21,50 fino al 31 marzo 2019.
Telefono: +39.041.5218711; fax +39.041.5218704
E-mail: aav@labiennale.org
Sito web: Biennale di Venezia


In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati