In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Festival dei Matti "Primavera non bussa. Futuri ri-belli" dal 30 maggio al 2 giugno 2024 a Venezia

Il Festival dei Matti a Venezia: le date, il programma degli eventi, gli orari e le informazioni utili per arrivare.

Acquisto Biglietto Vaporetto Actv Venezia Biglietto Vaporetto Actv - Vieni a Venezia? Prenota in anticipo e salta la coda!

Compra Biglietti Vaporetto Actv Venezia

Tariffe: 1 singolo € 11; 24 ore € 29; 2 giorni € 40; 3 giorni € 50; 7 giorni € 70.

Programma Festival dei Matti Venezia
Festival dei Matti - Parco Ex-Umberto I°, Fondamenta dei Riformati 3144, Sestiere di Canaregio - Venezia

Festa in corso dal 30 maggio al 2 giugno 2024

Ogni anno Venezia celebra numerose feste estive che segnano il calendario dell'inizio dell'estate di molti veneziani: è giugno il mese in cui la in cui la cittadinanza inizia ad essere protagonista degli eventi in città. Poco dopo la Sensa e la Vogalonga, si susseguono le feste più popolari della città; s'inizia con la Festa di Sant'Antonio, a seguire arriva la Festa di San Giovanni in Bragora e per finire la Festa de San Piero de Castéo.

E quest'anno prima della Festa di Sant'Antonio ritorna come sempre il Festival dei Matti.

Festival dei Matti a Venezia

Il Festival dei Matti si tiene a fine maggio e inizio giugno durante una tre giorni ricca di eventi che dà appuntamento a tutti gli appassionati presso le sedi di Mestre e Venezia indicate in programma.

A fine maggio prende avvio la XIV edizione del Festival dei Matti (30 maggio/2 giugno), un’iniziativa culturale indipendente che a Venezia, da molti anni, si interroga e interroga la cittadinanza sulla questione del rapporto tra follia e normalità, tra salute e sofferenza mentale. Al di là dei discorsi e dei gesti tecnici che contrappongono queste dimensioni rendendole drammaticamente disgiunte e diseguali, il Festival dei Matti interpella i versi dei poeti, le immagini di fotografi, registi, artisti, le parole delle scienze umane, la musica, la voce di chi ha attraversato esperienze di sofferenza psichica riaprendo giochi e prospettive su temi che riguardano la vita di ciascuno di noi. Come singoli e come comunità.

“Primavera non bussa. Futuri ri-belli”, il titolo di questa nuova edizione, vuole essere un auspicio e un antidoto a un tempo gravido di minacce, a un lungo inverno di ferro e di fuoco, distruzioni, catastrofi ambientali, sopraffazioni, nuove e vecchie forme di esclusione, abusi, sofferenza senza cura.

Insieme a moltissimi ospiti -Ernesto Venturini, Stella Goulart, Juliana Saúde Barreto e Rafael Costa, e Massimiliano Minelli, Francesco Vacchiano, Anna Toscano e Gianni Montieri, Mariasole Ariot e Francesco Deotto, Massimo Cirri, Erika Rossi, Gisella Trincas, Francesca Coin, Francesca Re David, Ilaria Cucchi, Luca Rondi, Stefano Cecconi, Marica Setaro, Mario Colucci, Miguel Benasayag, Ken Loach, Accademia della Follia, i collettivi Nuova generazione, e Assemblea di Salute e Cura di Padova, Teatro dell’oppresso, S’Ambarkamo- il Festival porterà in scena la primavera cantata da Fabrizio de André, che non bussa, entra sicura e prende per mano, sul filo di quella stagione culturale e politica che Franco Basaglia ha inaugurato e che per noi non smette di durare.

Programma del Festival dei Matti 2024 di Venezia

Programma Festival dei Matti Venezia



Contatti - Progetto In Italy Today - Politica sulla riservatezza - Cookie Policy

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati